Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner presti il consenso all’uso di tutti i cookie.

 

Dal 19 al 26 maggio 2018 si è svolta  a Noli la 14° edizione del Rotary Campus organizzato dai Distretti 2031 e 2032 per consentire a ragazzi con diverse patologie di vivere una settimana di vacanza per loro ed una settimana di sollievo per i loro genitori. Su nostra sollecitazione l’Associazione Muoversi Allegramente ci ha fornito il nominativo di due persone per il Campus, di cui una è stata accettata per la settimana di Noli, abbiamo per cui contribuito con un versamento di 200 euro per sostenere le spese del soggiorno al Rotary Campus.
Negli anni passati si è potuto constatare il crescente interesse dei rotariani a partecipare come volontari alle attività della settimana condividendo il valore del servire ed aumentando il senso di appartenenza al Rotary.

Il nostro Club ha collaborato all’evento organizzato dalla Fondazione Gazzera e dal Comune di Ciriè in occasione della Mostra “L’artistica amicizia” dedicata a Romano Gazzera, Giorgio De Chirico e Francesco Savinio. Il nostro contributo è stato finalizzato all’acquisto di premi per gli studenti vincitori del concorso legato alla Mostra.

 

 

 

Tramite questo Service, come è ormai consuetudine da diversi anni, in occasione delle Feste di fine anno, sono stati preparati i “Pacchi Natalizi” contenenti generi alimentari, destinati alle organizzazioni caritatevoli locali per essere distribuiti alle famiglie bisognose. Abbiamo destinato 4.000 euro all’acquisto di 150 pacchi preparati dall'Associazione onlus Valsania. Sono stati distribuiti 90 pacchi a Ciriè, 25 a Mathi,25 a Lanzo, 10 a San Maurizio.

Corso di Scacchi per le scuole primarie

Da circa 11 anni il R.C. Ciriè e Valli di Lanzo contribuisce a realizzare Corsi di avviamento al Gioco degli Scacchi tenuti da istruttori del Circolo Scacchi di Ciriè e rivolti agli alunni delle classi III, IV e V delle Scuole Primaire del Comprensivi 1 e 2 di Ciriè. A fine anno si sono organizzati i tornei con più di 150 ragazzi coinvolti e grande entusiasmo delle classi partecipanti. Gli scacchi sono riconosciuti come strumento didattico e quest’anno i corsi hanno coinvolto  circa 30 classi di IV e V e 7 di III nelle primarie Fenoglio, Don Bosco e Ciari di Ciriè, Gazzera di Devesi e i plessi di San Carlo e Vauda Canavese. L’impegno a carico del nostro Club è stato di Euro 1500.

Si sono tenuti corsi anche nella Primaria di Robassomero col contributo dei giovani del nostro Rotaract

Il contributo di 3000,00 euro concesso all’Istituto Troglia e all’Associazione “Il Portone del Canavese” è stato utilizzato per finanziare i corsi di lingua italiana allievi immigrati, per coprire il costo dei mediatori culturali cinesi e per migliorare lo spazio gioco del Centro per la Famiglia.







Il service verteva sull’istituzione di borse di studio, atte a valorizzare studenti meritevoli e incoraggiare concretamente gli studenti per la loro affermazione nel campo professionale, per alunni dell’Istituto d’Istruzione Superiore “F. Albert”. Il riconoscimento è andato a sei studenti delle classi quinte, premiati appunto per gli ottimi risultati conseguiti a livello scolastico.

Ha contribuito al finanziamento delle borse di studio, oltre al RC Ciriè Valli di Lanzo (3 borse), la famiglia Poma, come avviene da molti anni (1 borsa), e il Rotary Club Torino 45° parallelo (1 borsa).

La cerimonia di consegna delle Borse di Studio si è tenuta martedì 22 maggio, presso la sala conferenze dell’Istituto. A fare gli onori di casa, il dirigente scolastico Diego Ieva e il vicesindaco di Lanzo Torinese Fabrizio Casassa, il quale ha sottolineato l’importanza dell’Istituto Albert non solo come istituzione scolastica, ma come risorsa per il territorio, visto che ogni giorno fa confluire nella piccola cittadina capoluogo delle 3 valli 1500 tra studenti e corpo docente e non docente. Il dirigente ha rimarcato quanto sia positivo, in un momento in cui la cronaca riporta spesso episodi spiacevoli che avvengono all’interno delle aule, portare all’attenzione della comunità i meriti degli studenti e la dedizione degli insegnanti.

Questi i nomi dei ragazzi premiati: FEDERICA SCARPULLA 5AL, STEFANIA COSTA PIERI 5BS, ELISA MOLINAR MIN 5BS, LUCA SERRA 5CSV, DIEGO CHIURINO 5AS, BOTTIGLIERI 5AC.

Il Service vuole ricordare la figura del Procuratore Bruno Caccia a ricordo del quale è stato istituito un Premio che da molti anni il Rotary consegna a persone o istituzioni che si sono distinte per il bene della società torinese.

Quest’anno il Comitato d’onore ha assegnato il “Premio Caccia” alla Scuola paritaria San Giuseppe Benedetto Cottolengo di Torino, rappresentata dal Rettore Don Andrea Bonsignori, che ha ritirato il premio.

La motivazione del Premio verteva sulla promozione integrale della persona, considerata unitariamente nelle sue dimensioni corporea e spirituale, che con la guida del Rettore don Andrea Bonsignori e l’impegno di tutti collaboratori rappresenta uno straordinario e riuscito esempio di didattica ed extra didattica, ispirate ai principi di inclusione dei disabili, di integrazione degli immigrati e di solidarietà con le famiglie in maggior difficoltà, nonché di avviamento al mondo del lavoro con la creazione di attività aziendali sostenibili.

L’istituto, che accoglie studenti con disabilità e bisognosi di accoglienza e particolari attenzioni, si trova nella Piccola Casa della Divina Provvidenza fondata da San Giuseppe Benedetto Cottolengo, luogo-simbolo di carità. Don Bonsignori ha con passione ed intensità spiegato alcuni dei progetti di inserimento scolastico, lavorativo e sportivo, perché “la dignità non passa solo dall’istruzione o dal lavoro, ma anche dallo sport” e le sue squadre, che partecipano a campionati “normali”, hanno avuto anche occasione di togliersi qualche soddisfazione. Ha continuato Don Bonsignori ricordando come sproni i suoi collaboratori a confrontarsi quotidianamente con i più deboli. La Scuola Cottolengo ospita il 13.6% di alunni disabili, contro il 3,6% della scuola pubblica e l’1.1% della scuola parificata ed è una scuola che non vuole “fare differenze”.

Il Service, in collaborazione con  Torino Nord, verte sulla realizzazione del progetto vincitore di “Rotariani per un giorno”, ovvero la realizzazione di una biblioteca presso l’Istituto Fermi di Ciriè gestita da studenti delle ultime classi al fine di assistere e coadiuvare gli allievi più giovani e in difficoltà, con attenzione particolare agli immigrati con problemi di apprendimento della lingua.

 

 

Service inaugurato sabato 25 novembre, relativo al restauro dell’orologio della Chiesa di Santa Croce a Lanzo.

I lavori, eseguiti dalla Ditta Jemina di Mondovì, azienda storica in attività nel settore sin dal 1780, consistevano nella: sostituzione della console di comando, installata in sacrestia con contestuale aggiornamento dei collegamenti elettrici dalla sacrestia stessa al campanile e sino all’orologio, la manutenzione completa di tutte le altre parti elettriche installazione di nuovi ingranaggi dell’orologio sostituzione delle lancette costruite ex novo su modello delle preesistenti pulizia e il restauro dei 4 quadranti e dei numeri.

Erano presenti all’inaugurazione il Presidente della Confraternita di Santa Croce Gabriele Sartoretti, il Parroco di Lanzo Don Franco Gribaudo, il Sindaco Tina Assalto e l’Assessore Cesare Lamberto, molti lanzesi e una nutrita presenza di Rotariani.
La serata è stata allietata da un applaudito concerto per organo e voce solista, tenuto dai due noti musicisti lanzesi, Adriano Popolani all’organo e Enrica Bellino Roci, soprano.

Nel suo discorso il Presidente Sartoretti ha ringraziato tutti i Soci del Rotary Ciriè Valli di Lanzo, con particolare menzione per i lanzesi Guido De Negri e Adriano Pagliano che hanno patrocinato l’importante sostegno economico, permettendo di ridare a Lanzo uno dei simboli storici della città
Al termine del concerto, il Pres. Giovanni Reviglio ha scoperto la targa commemorativa a ricordo del contributo del Rotary, affissa all’esterno della Chiesa.

 

Riunioni

Quando

Il martedì alle 20.30

Dove

Jet Hotel - Ristorante Antica Zecca
Via della Zecca 9 - 10072
Caselle Torinese (TO)

Prossime riunioni